VEMAC x Sferisterio

“Siamo forti della convinzione che la musica e la cultura in genere sono alla base delle azioni per la ripresa delle attività quotidiane e per la ricostruzione.”

Quando

14 Agosto, e dal 20 agosto al 3 Settembre 2017

Dove

Sferisterio di Macerata

VEMAC x Sferisterio

Nata a Pescara nel 1976, Vemac è oggi leader in Abruzzo e Marche nella vendita di materiali per l’edilizia, con 10 magazzini e 4 showroom dedicati alle finiture, in particolare piastrelle, arredo bagno e infissi. A Maggio 2017, Vemac è entrata a far parte del gruppo Eternedile, nato nel 1949, che è diventato in questo modo uno dei più importanti in Italia, grazie alla capillare distribuzione con 37 magazzini per l’edilizia e 11 showroom.

Il gruppo Eternedile ha deciso di sponsorizzare per la prima volta e con grande orgoglio la rassegna culturale e musicale di Sferisterio di Macerata in programma per l’estate 2017.

In particolare, per la 53esima stagione del Macerata Opera Festival, Vemac mette a disposizione, insieme alla società Atlantico, 500 biglietti destinati a una rappresentanza della popolazione che lo scorso anno ha vissuto il dramma del terremoto che potrà assistere alla messa in scena dell’Aida di Giuseppe Verdi.

 

La sponsorizzazione continua poi per tutto lo Sferisterio Live, rassegna di Concerti pop e altri eventi realizzati dall’Associazione Arena Sferisterio e dal Comune di Macerata, dal 20 agosto al 3 settembre che vedranno protagonisti artisti del calibro di Thom Yorke e Jonny Greenwood dei Radiohead, Amy Stewart, Renzo Arbore e tanti altri.



Macerata Opera Festival 2017

Con la direzione artistica di Francesco Micheli, la stagione lirica 2017 sarà dedicata all’Oriente, tema scelto per raccontare dell’inesauribile desiderio umano di varcare i confini, di prendere il largo, di incontrare mondi nuovi, proprio come fece Padre Matteo Ricci.


Lunedì 14 agosto 2017



Aida è l’opera che più di tutte porta con sé un immaginario spettacolare carico di stereotipi: l’antico Egitto da cartolina, la grandiosità degli apparati scenografici, una certa ridondanza complessiva che tuttavia non obbliga a una lettura oleografica ma suggerisce soluzioni simboliche: «perché è anche una fra le opera più intime e toccanti – spiega Francesco Micheli – e lasciandosi guidare dai colori della partitura e dalle architetture della drammaturgia si può far rivivere la vicenda non solo nel dettaglio orientaleggiante di massa ma anche nella proiezione gigantesca di colori, forme e nessi di significato che ciascun personaggio, canta e recita per noi: moderni geroglifici, cibernetiche icone che codificano la vicenda venendo disegnati non nella minuzia di un’osservazione ravvicinata ma nell’immanente enormità della scena». Un’Aida esteriormente “contemporanea” ma negli intenti soprattutto narrativa, simbolica, metaforica «fiduciosa nel potere del mezzo tecnologico – aggiunge Micheli – che s’intreccia con rinnovata fedeltà all’invenzione verdiana il cui orientalismo ebbe come cornice alcuni eventi del secondo Ottocento rivoluzionari, modernissimi e iper-tecnologici a loro volta, come l’apertura del Canale di Suez».

Sferisterio Live 2017:

Nella splendida cornice dell'arena Sferisterio di Macerata, Vemac sponsorizza un ricco programma di concerti dal vivo, una vasta scelta di generi per trovare lo spettacolo giusto per te e emozionarti nelle magiche atmosfere dello Sferisterio Live.

21:00

Thom Yorke e Jonny Greenwood dei Radiohead

Il cuore e la mente della band inglese saranno protagonisti di un evento unico, coniato ad hoc a favore delle popolazioni colpite dal terremoto dello scorso anno. Proporranno una selezione di brani dei Radiohead eseguiti con arrangiamenti nuovi ed essenziali.

“Jonny vuole porre l’attenzione sulle difficoltà di questa parte della Regione”, si legge in un comunicato di Indipendente, l’agenzia che organizza la serata insieme all'assessorato alla cultura del Comune di Macerata e all'associazione Arena Sferisterio. Il concerto raccoglierà fondi per un comitato a scopo benefico, ”ArteProArte”, costituito in questi giorni e che agirà in collaborazione con la Sovrintendenza della Regione Marche. Il comitato sosterrà, in collaborazione con i proprietari delle opere, il finanziamento per il recupero, il restauro e la tutela del rilevante patrimonio artistico del sud delle Marche danneggiato dal sisma.

22 Ago.

Musical Mamma mia

Il musical da 60 milioni di spettatori, portato al cinema da Meryl Streep e firmato nella sua versione italiana. All’allestimento inglese circolato finora nei teatri di tutto il mondo, si aggiunge ora questa edizione tutta italiana firmata da Massimo Romeo Piparo, con un cast di 28 attori, cantanti e ballerini per raccontare la storia di Sophie che vorrebbe il padre ad accompagnarla all'altare. I bozzetti puntano tutto sul mare, con la locanda bianca e azzurra della protagonista Donna, bouganville, orchestra, pontile con barca e bagnasciuga vero da ''80 mila litri d'acqua e balletto con gli schizzi''.

25 Ago.

Alessandro Mannarino

Apriti Cielo Tour

Il tour prende il nome dal suo quarto album uscito nel gennaio scorso e anticipato dai singoli Apriti Cielo e Arca di Noè.

Mannarino non è nuovo a Macerata. Nel 2009 è stato finalista della XX edizione di Musicultura con il brano Il Bar della rabbia, mentre nell’agosto del 2015 si è esibito allo Sferisterio con un grande successo di pubblico. Quest’anno il cantastorie dell’animo umano, riporterà il suo magico sound nella dimensione che più gli appartiene, il live. Il disco ha debuttato al 1° posto della classifica Fimi dei dischi più venduti, su Spotify ha già superato i 2 milioni di streaming e su YouTube il videoclip di Apriti Cielo e Arca di Noè hanno già oltre 1 milione di view. Un disco intenso e controcorrente nella sua genuina verità. È merce rara essere nazionalpopolare facendo una ricerca artistica rigorosa, probabilmente questo è il più grande pregio dell'artista che, con questo quarto album, riesce ancora una volta nell’intento.

26 Ago.

Niccolò Fabì

Diventi Inventi Tour 1997 - 2017

Niccolò Fabi torna sui migliori palchi estivi italiani per festeggiare 20 anni di carriera.

Per il cantautore romano il 2017 sarà infatti un anno di grandi festeggiamenti, che inizieranno con un tour che da giugno a settembre lo vedrà calcare i migliori palchi italiani estivi, per raccontare dal vivo il suo percorso artistico e musicale, e che culmineranno nel concerto unico e speciale del 26 novembre, in cui per la prima volta Niccolò Fabi affronterà da protagonista il palco del Palalottomatica di Roma. Tanta musica nel percorso del cantautore, tanta sperimentazione e un avvicinamento sempre più evidente alla musica d'oltreoceano. È un percorso artistico incentrato sulla ricerca della libertà espressiva quello che in questi anni ha inseguito il cantautore romano e ne è dimostrazione il più recente.

27 Ago.

Renzo Arbore e l’Orchestra italiana

Il nuovo e l’antico suono di Napoli con voci e cori appassionati, girandole di assoli strumentali.

Con ironia e delicatezza, Renzo Arbore sa come scatenare il suo pubblico. Lo ha fatto dovunque nel mondo con l’Orchestra Italiana. E’ uscito il suo “… e pensare che dovevo fare il dentista…” la "summa" di alcune performance edite e inedite nei maggiori teatri, piazze e auditorium d’Italia e del mondo, che testimoniano sia l’attività di Renzo Arbore solista che in compagnia di amici “sintonici” che gli hanno concesso il privilegio di cantare e suonare con lui. “La scaletta del concerto – spiega Renzo Arbore – coniuga il nuovo e l’antico suono di Napoli: voci e cori appassionati, girandole di assoli strumentali, un’altalena di emozioni sprigionate dalle melodie della musica napoletana che evocano albe e tramonti, feste al sole e serenate notturne, gioie e pene d’amore”.

29 Ago.

Amy Stewart

con il maestro Gerardo Di Lella e la Pop Orchestra

Show costruito ad hoc per lo Sferisterio, che vedrà sul palco una delle regine della dance anni ’70.

Amy Stewart sarà insieme a Gerardo Di Lella, compositore e direttore d’orchestra con la sua Pop Orchestra, una big band che va dai 30 ai 50 elementi. La Dance Era che affonda le sue origini in quella Knock on Wood, con la quale la Stewart ha scalato le classifiche mondiali, diventa una traccia per percorrere la storia della musica dance, attraversando autori come Barry White, Gloria Gaynor, Village People, Sister Sledge, KC and The Sunshine Band, sino ad una esclusiva interpretazione omaggio a Donna Summer.

1 Set.

Massimo Ranieri

Malìa Tour

Massimo Ranieri intraprende una nuova avventura artistica insieme ai musicisti d’eccezione che con lui hanno vestito di jazz i grandi classici della canzone napoletana degli anni ’50 e ’60.

Il progetto è un viaggio verso un incantesimo, una sorprendente avventura musicale in un tempo magico delle canzoni napoletane, quando, tra la fine degli anni Cinquanta e l’inizio dei Sessanta, quelle melodie già universali si riempirono improvvisamente di estate e di erotismo, di notti e di lune. E si vestirono di un fascino elegante e internazionale. È l’inconfondibile Napoli “caprese”, che diventò in un baleno attraente, seducente, prestigiosa e sexy come una stella del cinema. Una Napoli che cantava e incantava. E che è diventata una immortale Malìa, come suggerisce una parola nascosta tra i testi delle canzoni. Sotto ad ogni nota di quei brani, nati e vissuti nell’intimità dei night e dei piano bar, brillano e ammiccano la formidabile fantasia e l’incontenibile libertà della musica Americana di quegli anni. E forse allora proprio dal jazz bisognava passare, per cancellare qualunque rischio nostalgico e restituire loro tutta la straordinaria energia originaria. Cantate e suonate così, quelle canzoni sono ancora giovani e emozionanti. Come una indimenticabile serata d’amore.

3 Set.

Ermal Meta

Vietato Morire Tour

Ermal Meta, premio della critica all’ultimo festival di Sanremo, dove si è aggiudicato il terzo gradino del podio.

Negli ultimi due anni, ha ottenuto 6 dischi di platino e 4 ori. Nel 2016 ha ricevuto vari riconoscimenti (Premio Lunezia, Spazio d’Autore - come migliore autore dell’anno – Premio Città di Ancona). Verrà pubblicato su etichetta Mescal e distribuito da Artist First VIETATO MORIRE, doppio CD che conterrà anche Umano, per certificare il percorso di questi ultimi 12 mesi ovvero il primo anno da solista di Ermal Meta e per permettere a chi ancora non l’ha fatto di conoscere il lavoro integrale di Ermal Meta; 9 brani inclusi in Umano e 9 nuove canzoni per VIETATO MORIRE, tra le quali 2 featuring che impreziosiscono il progetto: Elisa in Piccola Anima e Luca “Vicio” Vicini (Subsonica) ne La Vita Migliore.

Location evento

Piazza Giuseppe Mazzini, 10, 62100 Macerata MC, Italia

DOVE?

Indirizzo evento

Piazza Giuseppe Mazzini, 10,

62100 Macerata MC, Italia

Apri navigatore
LA FILIALE VEMAC PIÙ VICINA A SFERISTERIO:

Vemac filiale di Montecassiano

Viale dei Mori, 40

62010 Zona Industriale Villa Mattei MC

Apri navigatore

Segui l’evento sulle pagine social di Vemac:
E condividi la tua esperienza allo Sferisterio con l’hashtag Ufficiale:

#VEMACxSferisterio